Bra (CN): Museo Civico Craveri di Storia Naturale

Category: Roero
Museo Civico Craveri di Storia Naturale

La scienza è la religione dell'uomo...
(Federico Craveri)

Le nostre città che pensiamo di conoscere molto bene son per noi in realtà delle perfette sconosciute.
Dietro agli usci di modeste abitazioni si nascondono musei e personaggi ancora ignoti e misteriosi.

E così passeggiando per Bra (CN) quasi per caso capitiamo davanti alla porticina di una modesta casa antica recante l'insegna Museo Civico Craveri - Osservatorio Meteorico e su di essa un cartello scritto a mano indica "Il museo è aperto - Suonare il campanello"...
Intimoriti ma oltremodo curiosi suoniamo.
Ancora non immaginiamo quale avventura stiamo per vivere...

Che cos'è il Museo Craveri?
Il Museo Craveri è il più importante Museo di Storia Naturale della provincia di Cuneo.

Com'è organizzato il museo?
Il museo è costituito da 12 sale disposte su tre piani. Nasce nel 1843 come museo-collezione privato dell'Avvocato Angelo Craveri e dei figli Federico ed Ettore.

Conosciamo la famiglia Craveri...
Una famiglia borghese pienamente interessata agli studi naturalistici e scientifici. Federico in particolare per amore della scienza condusse una vita avventurosa che lo spinse a vivere per 20 anni in Messico esplorando terre allora sconosciute e raccogliendo reperti naturalistici che spediva in Italia al fratello Ettore (esperto naturalista ed imbalsamatore) incrementando le collezioni di famiglia. Alla morte di Ettore tutte le collezioni passarono a Federico. Dopo la sua morte nel 1890 il museo venne donato dagli eredi al Comune di Bra con l'intento di "mettere sotto gli occhi del volgo i misteri della natura".

Non un semplice museo ma un'avventura...
Appena varcata la soglia, come per incanto ci troviamo catapultati in un mondo magico. L'allestimento a dire il vero è un po' datato ma curato. Stanza dopo stanza, piano dopo piano ci troviamo ad ammirare una collezione naturalistica immensa e antica: reperti di fauna piemontese (raccolti da Angelo Craveri), minerali e altri reperti esotici che Federico Craveri raccolse durante i suoi avventurosi viaggi in America.
Ogni stanza racconta, come un capitolo di un avvicente libro naturalistico, un diverso tassello della storia della famiglia Craveri.
Visitare il Museo é compiere una passeggiata naturalistica sotto lo sguardo vigile dei diversi mammiferi imbalsamati che abitano le singole stanze.
Ovuque aleggia lo spirito avventuroso e affascinante di questa famiglia. Le parole di Federico attraverso i numerosi appunti esposti nelle teche risuonano nelle sale del Museo..

Museo Craveri - Bra (CN)

Saliamo le scale...
Gli occhi biricchini degli ungulati che popolano le scale ci osservano divertiti mentre pian pianino raggiungiamo il terzo piano…
Qui scopriamo la Sala Antica. Dalle bianche vetrine storiche fa capolino la vasta collezione ornitologica dei Craveri protetta da una ricca esposizione di mammiferi imbalsamati. La tigre siberiana, il formichiere gigante e la saiga della steppa sono pronti ad accogliere il visitatore curioso.
In questa sala, allestita personalmente dai Craveri, il tempo si è fermato al 1800. L'allestimento antico e l'originale disposizione mostrano infatti come era organizzato il museo nel 1800 quando i Craveri cominciarono ad allestirlo.

Museo Craveri - Bra (CN) - La Sala Antica

E per concludere un consiglio...
Per comprendere meglio vi suggeriamo di guardare il video ⇒ Museo civico di Storia Naturale "Craveri" di Bra - Alla scoperta di Federico Craveri
In questo Felice Andreasi interpreta Federico Craveri e spiega quando come e perchè è nato il Museo di Storia naturale a lui intitolato.

 

Museo Civico Craveri di Storia Naturale
Via Craveri 15
Bra (CN)

 

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva